Le 5 donne più influenti nel mondo della finanza

20 dicembre 2023  |  Scalable Capital
Asset_Blog Finance Female_1920
Nel mondo della finanza ci sono sempre più donne. In questo articolo parliamo delle apripista e di alcune tra le più influenti tra loro.

Quando si pensa a investitori famosi, i nomi che vengono più spesso in mente sono maschili, come Warren Buffet o Benjamin Graham: la nostra lista di grandi maestri del mercato azionario non fa eccezione. Ma è un errore pensare che il mondo della finanza sia riservato agli uomini. Molte donne della finanza hanno influenzato la storia del denaro, come le donne Watanabe in Giappone. Prendono il nome da un cognome molto comune nell'arcipelago, apparso nei primi anni 2000 in risposta ai tassi di interesse molto bassi. Investendo, prima nella negoziazione valutaria e poi sui mercati globali, queste donne hanno contribuito a stabilizzare le fluttuazioni dello yen. Più recentemente, in India è nato un movimento simile, chiamato Mmes Gupta. Ma accanto a questi movimenti sono emerse anche alcune personalità di spicco. In questo articolo presentiamo 5 donne eccezionali nel mondo della finanza.

Donne e finanza: le 5 figure più importanti

Geraldine Weiss: la Grande Dame dei dividendi

Geraldine Weiss ha indubbiamente aperto le porte della finanza a molte donne negli anni Sessanta. All'epoca non riusciva a trovare lavoro come investitrice per il semplice fatto di essere donna. Per superare questa difficoltà, nel 1966 decise di creare un bollettino: Investment Quality Trends (Tendenze sulla qualità degli investimenti). Era firmata semplicemente con l'iniziale G, per mantenere ambigua l'identità dell'autore. La strategia principale proposta da Geraldine Weiss consisteva nell'investire in azioni che offrissero un elevato livello di dividendi. La sua idea era che i dividendi elevati fossero un buon indicatore di una quotazione azionaria sana. All'epoca, il suo metodo si dimostrò più efficace di quelli proposti da altri bollettini. Geraldine Weiss ha continuato a pubblicare in forma anonima per oltre 10 anni prima di rivelare la sua identità nel 1977. È andata in pensione nel 2002 dopo 36 anni di analisi per Investment Quality Trends. Nel corso degli anni ha acquisito soprannomi come "la Grande Dame dei dividendi" e "la detective dei dividendi".

Muriel Siebert: la prima donna nella finanza

Come Geraldine Weiss, Muriel Siebert è entrata nel mondo della finanza negli anni Sessanta, lavorando prima per diverse società di intermediazione e poi lanciando la propria attività nel 1967: Muriel Siebert & Co.,Inc. Offriva analisi finanziarie e svolgeva ricerche per altre istituzioni. Contemporaneamente, iniziò a fare domanda per un posto alla Borsa di New York, fino ad allora aperta solo agli uomini: dei primi 10 investitori a cui chiede di sponsorizzarla, 9 rifiutano. La stessa Borsa di New York ha posto ogni possibile barriera all'ingresso di Muriel Siebert. Una nuova condizione fu posta appositamente per lei, quella di ottenere la promessa di un prestito fino a 300.000 dollari da parte di una banca, che ovviamente le avrebbe rifiutato tale somma a patto che Muriel Siebert non fosse entrata in borsa. Alla fine del 1967 Muriel Siebert ottenne il suo posto e divenne la prima donna alla Borsa di New York. In seguito, ha portato la sua esperienza finanziaria in politica, prima come sovrintendente del Dipartimento bancario dello Stato di New York, dove tra il 1977 e il 1982 ha contribuito a limitare i fallimenti in un clima economico difficile. Poi candidandosi per un seggio al Senato degli Stati Uniti.

Abby Joseph Cohen: la stella dei bull market

La carriera di economista e analista finanziaria di Abby Joseph Cohen l'ha portata dal consiglio dei governatori della Federal Reserve degli Stati Uniti alla posizione di partner in Goldman Sachs. È conosciuta, tra le altre cose, per la sua strategia di successo in borsa e per la sua eccellente visione del mercato. Da ricordare senza dubbio il suo successo nel prevedere il bull market degli anni '90 fin dall'inizio del decennio. Questa previsione l'ha resa una star del mondo finanziario, portandola a essere nominata miglior stratega del 1998 e del 1999 dalla rivista Institutional Investor. Dopo aver lasciato Goldman Sachs nel 2021, è diventata professoressa alla Columbia University.

Lubna Olayan: investimenti da un continente all'altro

La carriera di Lubna Olayan nel settore finanziario è iniziata a New York nei primi anni '80, quando ha lavorato come analista. Ben presto è entrata a far parte del braccio finanziario del Gruppo Olayan, un'azienda familiare nata nel 1947 per fornire servizi di trasporto su strada, prima di diventare una delle maggiori società di investimento dell'Arabia Saudita. Al tempo, la società saudita era molto restia ad accettare che le donne lavorassero nel mondo degli affari, ma questo non ha impedito a Lubna Olayan di fare carriera fino a diventare amministratrice delegata della Olayan Financing Company, la holding del gruppo in Arabia Saudita e in Medio Oriente. Nel 2019 ha lasciato questa posizione per diventare presidente della Saudi British Bank (SABB), diventando la prima donna saudita a capo di una banca. Da allora è stata confermata in questa posizione per due volte ed è considerata una delle donne più potenti del mondo da pubblicazioni come Time Magazine e Forbes.

Cathie Wood: l'innovatrice

In diverse occasioni della sua carriera Cathie Wood si è distinta per la sua visione unica della finanza, discutendo tra l'altro con Henry Kaufman le sue opinioni sui tassi di interesse. Tra il 1977 e il 2014 ha lavorato come economista, analista, gestrice di portafoglio e direttrice presso diverse società, tra cui Capital Group, Jennison Associates e AllianceBernstein. Ha proposto un concetto di ETF a gestione attiva basato su innovazioni dirompenti e, in seguito al loro rifiuto, ha fondato ARK Invest. Il fondo si distingue per essere attivo sia sul mercato dei capitali che su quello delle criptovalute e per investire in settori all'avanguardia dell'innovazione come le auto autonome e la genomica. Nel 2021 Wood è stata inclusa nella prima classifica "Forbes 50 Over 50", che individua uomini e donne over 50 di grande ispirazione, e le sue scelte di investimento in criptovalute sono seguite da molti esperti. Nel 2022, con la diminuzione delle valutazioni nel settore tecnologico, i suoi fondi hanno subito significative perdite. Nonostante ciò, Cathie Wood continua a essere riconosciuta come una delle figure più influenti nel mondo della finanza.

Donne nella finanza oggi

Nonostante queste donne influenti, che hanno contribuito a loro modo ad aprire il mondo della finanza alle donne, esistono ancora delle barriere, e le donne investono in media meno degli uomini. In particolare, la pandemia ha avuto un effetto negativo, riducendo l'occupazione femminile e il numero di imprenditrici e investitrici. Tuttavia, un rapporto del 2021 mostra che le aziende fondate da donne si riprendono più velocemente della media e tendono a ottenere risultati migliori rispetto al resto del mercato. Pubblicazioni come le “100 Donne più influenti nel settore finanziario” di Barron’s, che ogni anno distingue le donne investitrici in azione, sono un buon modo per trovare nuove donne ispiratrici e trarre ispirazione dalle loro strategie di borsa.

Informativa sul rischio - Tutti gli investimenti comportano rischi. Il valore dei tuoi investimenti può aumentare o diminuire e il capitale investito potrebbe diventare inferiore a quello depositato. I rendimenti passati, le simulazioni e le previsioni non sono indicatori affidabili dei rendimenti futuri. Non forniamo alcuna consulenza in materia legale, fiscale o d’investimento.
Qualora dovessero essere presenti sul sito informazioni sul mercato di capitali, su strumenti finanziari e/o su altri argomenti rilevanti all’investimento, sono da considerarsi a titolo puramente informativo e allo scopo di promuovere i servizi offerti dal nostro gruppo.
È importante fare riferimento alla nostra informativa sul rischio e a i nostri termini e condizioni.

Author Scalable Capital
Scalable Capital
Broker a costo fisso
Scalable Capital è una fintech leader in Europa che avvicina le persone all’investimento basato sulla tecnologia. Scalable Capital offre un broker a costo fisso che permette a tutti di investire in azioni, ETFs, criptovalute e fondi e di creare dei piani di accumulo.